SOCI

Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale – 72%

Autostrada dei Fiori S.p.A. – 28%

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
-

Nome

Carica

Nomina

Decorrenza incarico

Scadenza incarico

Compenso complessivo
(indennità lorda annua)

CV

Gian Luigi Miazza

Consigliere, Presidente

Assembleare

Dal 20/05/2022

All’approvazione del bilancio al 31/12/2023

72.000 € all'intero Consiglio

Cristoforo Canavese

Consigliere

Assembleare

Dal 20/05/2022

All’approvazione del bilancio al 31/12/2023

Alessandro De Venuto

Consigliere

Assembleare

Dal 20/05/2022

All’approvazione del bilancio al 31/12/2023

Silvia Gallo

Consigliere

Assembleare

Dal 20/05/2022

All’approvazione del bilancio al 31/12/2023

Antonella Lagorio

Consigliere

Assembleare

Dal 20/05/2022

All’approvazione del bilancio al 31/12/2023

COLLEGIO SINDACALE
-

Nome

Carica

Nomina

Decorrenza incarico

Scadenza incarico

Compenso (indennità lorda annua)

Riccardo Bolla

Sindaco effettivo
Presidente

Assembleare

Dal 22/06/2018

All’approvazione del bilancio al 31/12/2020

10.500 € 

Maurizio Civardi
Sindaco effettivo
Assembleare

Dal 10/05/2019

All’approvazione del bilancio al 31/12/2020

7.000 € 

Valeria Tigli

Sindaco effettivo

Assembleare

Dal 22/06/2018

All’approvazione del bilancio al 31/12/2020

7.000 € 

Alessio Albanese

Sindaco supplente

Assembleare

Dal 22/06/2018

All’approvazione del bilancio al 31/12/2020

NIL

Silvano Montaldo

Sindaco supplente

Assembleare

Dal 22/06/2018

All’approvazione del bilancio al 31/12/2020

NIL

SOCIETÀ DI REVISIONE
-
L’incarico è stato conferito dall’Assemblea dei soci del 07/06/2021 alla società Baker Tilly Revisa spa sino all’approvazione del bilancio al 31/12/2023

BILANCI

ALTRI CONTENUTI

SEGNALAZIONE ILLECITI

ALTRI CONTENUTI

POSIZIONI APERTE

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.

ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

SEGNALAZIONE ILLECITI

ACCESSO CIVICO

La richiesta va indirizzata al Responsabile della Trasparenza e dell’Anticorruzione, Avvocato Raffaella Femia, al numero 019 7750201 o tramite il seguente indirizzo email: responsabile.anticorruzione@interportovado.it

 

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE

Interporto Vado I.O. S.p.a. da sempre dedica grande attenzione agli aspetti etici dell’impresa e considera la legalità e la correttezza condizioni imprescindibili per lo svolgimento della propria attività aziendale.

In virtù di questo, Interporto Vado I.O. S.p.a. ha aggiornato in data 21/12/2021 il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231, contenente i principi etici che la Società considera fondamentali nello svolgimento della propria attività e le norme comportamentali che tutti coloro che agiscono in nome e per conto della Società devono rispettare.

Il Decreto è stato emanato in attuazione della delega al Governo prevista dall’articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300, che ha introdotto nell’ordinamento italiano un regime di responsabilità amministrativa a carico degli enti nella commissione dei reati. La sostanziale novità introdotta dal Decreto è rappresentata dal fatto che la responsabilità dell’Ente si aggiunge a quella della persona fisica che ha commesso materialmente il reato, purché a vantaggio o interesse dell’ente.

Nello svolgimento della propria attività, la Società intende osservare non solo le leggi e le disposizioni vigenti in tutti i Paesi nei quali opera, ma anche gli elevati standard etici ed i principi ispiratori che sono raccolti nel presente Codice Etico.

Il Codice Etico è una carta dei diritti e doveri morali che definisce la responsabilità etico-sociale di tutti i collaboratori partecipanti alle attività di Interporto Vado I.O. S.p.a. e rappresenta lo standard di comportamento nello svolgimento e conduzione delle attività e degli affari.

Il Codice Etico costituisce parte integrante del proprio Modello di organizzazione, gestione e controllo previsto dal D.lgs. 231/01.

Le finalità implicite nel Codice Etico sono le seguenti:

  • Espressione dei valori e principi cardine a cui tutti i collaboratori devono attenersi, siano essi soci, dipendenti, collaboratori a vario titolo o amministratori;
  • Conoscenza dei valori e principi da parte di tutti coloro che operano con Interporto Vado I.O. S.p.a.;
  • Integrazione con le norme previste dal Modello di organizzazione, gestione e controllo, rappresentando il presupposto del sistema sanzionatorio per la violazione delle norme in esso stabilite.

I principi etici condivisi da tutti coloro che lavorano per Interporto Vado I.O. S.p.a. sono:

rispetto delle leggi e dei regolamenti, integrità e correttezza, onestà, valutazione preventiva di presenza di conflitto d’interessi, ripudio di ogni discriminazione, riservatezza – tutela della privacy, tutela della personalità individuale, valore delle risorse umane e del lavoro (sicurezza sul lavoro), attenta valutazione nel conferimento di incarichi professionali, trasparenza e completezza dell’informazione, attenzione alla relazione con fornitori, clienti e committenti privati, tutela dell’ambiente, ripudio di ogni forma di terrorismo, attenzione nel rapporto con operatori internazionali, con la pubblica amministrazione e con le organizzazioni politiche e sindacali.